divider

Galleria di foto

Descrizione

Memo

Storia del prodotto

Memo è un sistema di lavoro pensato per aiutare le aziende ad essere più agili. Reinventando la struttura della scrivania e adattandola al modo di lavorare di oggi delle persone, Memo costituisce un'efficiente piattaforma per creare diversi tipi di spazi, in modo che le persone possano scegliere quale sia il migliore per la propria attività.

Memo

Rendere migliore il benching

La natura del lavoro sta cambiando rapidamente. Abbiamo chiesto a Tim Wallace, designer di Abak Environments e Atlas Office Landscape, di proporre una scrivania che riflettesse questo cambiamento. Attingendo da una lunga storia di design incentrato sulle persone, Wallace e il team di sviluppo di Herman Miller hanno capito rapidamente che a volte le persone hanno bisogno di spazi di lavoro semplici e poco costosi, ritagliati sulle proprie esigenze. Memo offre questa nuova funzionalità senza sacrificare la semplicità.

Memo

Raggiungibile e accessibile

In uno scenario in cui le aziende passano a un maggiore utilizzo di spazi collaborativi, hanno bisogno di una maggiore varietà di configurazioni di lavoro, ma senza complessi sistemi intercambiabili. Il design ingegnoso e la razionalità dei componenti di Memo fanno sì che questa sia una soluzione di scrivania economica in ogni luogo di lavoro, dalle start-up alle organizzazioni globali.

Memo

Liberi dal disordine

Il design semplice ed essenziale di Memo crea postazioni di lavoro funzionali e libere dal disordine. Piani da lavoro, tavoli per riunioni integrati o indipendenti, tavoli per progettazione e unità di archiviazione creano una varietà di spazi eterogenei. Gli schermi divisori di diversi stili e materiali aggiungono personalità. Gli strumenti di lavoro affissi sugli schermi divisori, le bacheche, le lavagne bianche e i ripiani sono disponibili in varie finiture, contribuendo allo stile e alla personalizzazione.

Storia del design

Data la varietà degli stili di lavoro di oggi, anche prodotti di uso universale non sono abbastanza versatili per soddisfare le esigenze di tutti. Tuttavia, prodotti ultra complessi, costosi e difficili da gestire, non sono la risposta. Invece, le soluzioni possono essere semplici e abbastanza flessibili per soddisfare la maggior parte delle esigenze, evitando allo stesso tempo design troppo complessi. Herman Miller ha incaricato il designer Tim Wallace di aiutarla a trovare il giusto equilibrio fra costo e maggiori funzionalità.

Wallace spiega così il suo approccio: "Tipicamente gli uffici ospitano gruppi di lavoratori in gruppi di tavoli o scrivanie, che offrono una funzione di base indipendentemente dal lavoro che su di essi si svolge. Quando Herman Miller mi ha chiesto di prestare attenzione all'efficienza, ho visto l'opportunità per progettare un tipo di tavolo migliore, che fosse non solo più a portata di mano, ma che offrisse anche alle persone un'esperienza di lavoro piacevole.”

Guardando ai gruppi esistenti di quattro o sei scrivanie, Wallace aveva notato che lo schermo divisorio centrale serviva come elemento unificante, ma che non aveva una finalità strutturale. Ha quindi sostituito la tradizionale trave con un semplice pannello: la spina centrale. Insieme al team di sviluppo di Herman Miller ha poi creato dei bracci per sostenere sia le gambe che le superfici da lavoro. Questa nuova struttura è più robusta e adattable e riduce inoltre sensibilmente il numero di componenti.

divider