divider

Public Office Landscape

Profili

Il design è per le persone

Riuscirà Public a far crescere il flusso di idee fra le persone? Una nota azienda di design ha un'idea.

Galleria di foto

Descrizione

Public Office Landscape

Storia del prodotto

Progettato con la consapevolezza che più le persone interagiscono, meglio lavorano, Public è in grado di rivoluzionare completamente l'ufficio in contesti operativi incentrati sulla collaborazione. Si tratta del primo sistema di arredi per ufficio capace di adattarsi a uno stile di lavoro informale e di offrire il massimo comfort sulla scrivania, nelle aree di passaggio e nelle aree condivise, il tutto all'interno di un lessico estetico uniforme e coerente. Le superfici modulari, i sistemi di archiviazione e le sedute possono essere configurati in diversi modi per consentire di passare con la massima fluidità da attività individuali ad attività collaborative.

Public Office Landscape

Flusso collaborativo

Riteniamo che la collaborazione non sia una prerogativa esclusiva di uffici o sale riunioni, ma un requisito essenziale in qualsiasi contesto. Public è stato progettato per consentire interazioni fluide e conversazioni spontanee all'interno dello scenario operativo, garantendo la massima dinamicità dell'ufficio e favorendo la motivazione, la concentrazione e la libertà di movimento dei dipendenti, che possono passare facilmente da uno stile di lavoro individuale a uno collaborativo. 

Public Office Landscape

Dinamico e vario

Grazie a un kit di componenti modulare, Public consente agli utenti di lavorare come e dove desiderano. Le aree di gruppo informali si prestano a diverse attività: brainstorming, lavoro di squadra, presentazioni e riunioni. Gli spazi di lavoro individuali semplificano la condivisione, l'interazione, la produttività e la privacy.

I componenti di Public possono essere configurati in modo da veicolare una determinata cultura aziendale e favorire il senso di appartenenza in base alle esigenze aziendali in continua evoluzione. Strati di colore e materiali creano una straordinaria coerenza visiva e semplificano il passaggio da attività individuali ad attività di gruppo, nonché da spazi privati a spazi condivisi.

Massima efficienza in contesti informali
La Social Chair rappresenta l'elemento centrale del sistema Public. Questa seduta è in grado di apportare un nuovo livello di ergonomia e funzionalità nel settore delle poltrone imbottite, adattandosi a una serie di posture e stili operativi diversi. La seduta stimola le interazioni propositive, che sono alla base del lavoro collaborativo, nelle aree condivise e in tutto l'ufficio.

Sia in senso letterale che in senso figurato, Social Chair è stata progettata per "connettere" le persone. La sua geometria aperta e invitante stimola gli utenti a sedersi e interagire l'uno con l'altro, mentre la sezione superiore consente di raggiungere facilmente unità di archiviazione e altre Social Chair

Grazie a Social Chair, gli utenti non si vedono più costretti a scegliere tra una seduta ergonomica per lavorare e una seduta informale per rilassarsi. L'innovativo design della seduta prevede un assemblaggio minimo ed essenziale dei materiali, fornendo al piano di seduta e allo schienale la flessibilità necessaria per una buona capacità di adattamento a diverse posture e attività.

Public Office Landscape

Design responsabile

Gli elementi altamente versatili di Public possono essere riconfigurati per adattarsi alle esigenze emergenti dell'organizzazione, senza che sia necessario acquistare un nuovo sistema e smaltire il vecchio. Questo comporta vantaggi sia per l'ambiente che per la vostra bottom line.

Il design ecoresponsabile di Public è stato attentamente progettato e utilizza la minor quantità di materiale possibile. La seduta Social Chair è realizzata in polipropilene espanso e presenta un design leggero, altamente riciclabile e comprensivo di una quantità minima di schiuma.

Storia del design

Consapevoli dell'importanza della collaborazione sul posto di lavoro, Yves Béhar e il suo team di fuseproject hanno iniziato a studiare soluzioni che sapessero unire gli elementi informali dell'ambiente d'ufficio con spazi in cui le persone potessero lavorare condividendo uniformemente le zone collaborative all'interno della postazione. Come punto di partenza, i designer hanno esplorato soluzioni capaci di apportare un nuovo livello di ergonomia ad aree di seduta informali o condivise.

Il concetto di Béhar prevedeva aree dedicate al lavoro collaborativo collocate in prossimità e all'interno delle aree di lavoro individuali. Questo innovativo design favorirebbe un tipo di interazione produttiva in grado di apportare un forte elemento di crescita alle organizzazioni.

Nella fase di sviluppo, presso il laboratorio di Fuseproject con sede a San Francisco Béhar ha sperimentato diversi prototipi. In collaborazione con il suo team, Béhar ha dedicato 18 mesi allo sviluppo del design, sfruttando le esperienze e le competenze individuali per definire e perfezionare il concetto.

divider