divider

Sostenibilità ambientale

Galleria di foto

Descrizione

Tavoli Everywhere

Storia del prodotto

Come si intuisce dal nome, i tavoli Everywhere si adattano perfettamente a qualsiasi spazio in cui decidiate di utilizzarli. La loro versatilità dipende essenzialmente da due fattori:

Linee morbide ed eleganti: grazie a un'elegante estetica dallo stile unico, sono in grado di completare qualsiasi ambiente, conferendo un senso di unità e calma visiva. Nessun limite di configurazione: offre la possibilità di combinare a piacimento diverse tipologie di gambe e piani di lavoro. E, se le configurazioni disponibili non fossero sufficienti per te, la scrivania Everywhere può essere personalizzata con la massima semplicità consentendoti di dar vita alla tua scrivania preferita.

Tavoli Everywhere

Scelta potenzialmente illimitata

Inizia dalla forma del tuo tavolo, anche se si tratta di una forma creata personalmente da te. Seleziona la finitura e scegli una delle molteplici tipologie di gambe e finiture disponibili. Scegli l'altezza che preferite: tavolo standard o tavolo da caffè. Scegli le ruote o i piedini fissi. Collega dispositivi elettronici e informatici grazie agli ingressi Connect, che consentono di accedere con semplicità ai cavi elettrici e a quelli per la trasmissione dati.

È possibile selezionare una serie di piani di lavoro richiudibili che consentono di sistemare le scrivanie in modo da semplificarne lo stoccaggio: si tratta di una soluzione perfetta per le aree destinate alla formazione.

Piano piano campione Tavoli Everywhere

Tavoli per qualsiasi applicazione

I tavoli Everywhere possono essere destinati a diversi utilizzi: lavoro, studio, videoconferenze, pranzi o qualsiasi altra attività che richieda una superficie di lavoro ampia (o compatta) e invitante. Perché scegliere proprio Everywhere? I tavoli Everywhere presentano linee semplici ed eleganti che si adattano perfettamente a qualsiasi ambiente. I nostri tavoli prevedono configurazioni illimitate: questo vuol dire che potete combinare diverse forme, tipologie di basi (fisse o richiudibili), ruote e piedini. Il risultato finale è un'agilità complessiva adatta per qualsiasi applicazione.

Tavoli Everywhere

Adattabilità al cambiamento

I tavoli Everywhere sono in grado di adattarsi a piccoli e grandi cambiamenti. Questo vuol dire che puoi liberamente aggiungere tavoli, riconfigurarli oppure riporli nel caso in cui ce ne sia la necessità. Sia che tu voglia spostarli o riconfigurarli, utilizza i tavoli Everywhere in modo da sfruttare al massimo uno spazio vecchio o nuovo.

Per adattarsi meglio ai diversi ambienti, i nostri tavoli sono provvisti di versatili opzioni e sistemi per il collegamento di dispositivi elettrici e informatici perfettamente compatibili. Riconfigura la sala riunioni trasformandola in un'aula di formazione. Raggruppa i tavoli per adattarli immediatamente in caso di riunioni improvvisate. Separa i gruppi di tavoli per adattarli a postazioni di lavoro individuali o per creare spazi in cui incontrare i visitatori.

Tavoli Everywhere

Ecocompatibile

I tavoli Everywhere sono realizzati per il 66% con materiali riciclati e sono riciclabili fino al 29% al termine della loro vita utile. Hanno inoltre ottenuto la certificazione GREENGUARD.

Anche il comodo kit da 15 pezzi offre una serie di vantaggi ambientali: La semplicità di sostituzione dei componenti è vantaggiosa per te, mentre la possibilità di sostituire una singola parte anziché l'intero sistema è vantaggiosa sia per te che per l'ambiente.

Storia del design

Cresciuto a Grand Rapids, nel Michigan, man mano che cresce il designer Dan Grabowski si rende conto dell'importanza del problem-solving. Dan ricorda: "Quando mio padre doveva creare o riparare qualcosa, progettava autonomamente una soluzione e poi lavoravamo insieme alla sua realizzazione". "Insieme abbiamo realizzato qualsiasi tipo di oggetti, dai mobili fino agli edifici. In casa nostra, le cose funzionavano così".

Dan aveva inoltre una propensione per l'arte e il design moderno. Il padre del suo migliore amico era un progettista di automobili, e casa sua era piena di opere di arte moderna e arredamenti contemporanei. "Decisi che volevo fare qualcosa che conciliasse la mia passione per l'arte con quella per il lavoro manuale", dichiara Grabowski. "Pensai di fare lo scultore ma, quando frequentavo il liceo, dopo aver studiato le opere di Harry Bertoia (artista, scultore e designer di arredamenti di Detroit) mi venne un'illuminazione: trovare un punto di contatto tra scultura e design industriale".

Dopo essersi laureato presso il Center for Creative Studies, seguendo le orme di Bertoia, Grabowski collabora a diversi progetti, inclusa la progettazione di strumenti elettrici per il marchio Sears Craftsman e diversi prodotti per la cura dei neonati per Gerber. Tuttavia, il suo obiettivo primario è sempre stato la progettazione di mobili. La qualità più importante che lo guida in qualsiasi cosa egli faccia è l'onestà: risolvere problemi in modo intelligente utilizzando linee semplici, pulite ed essenziali. "Amo le sfide legate alla realizzazione di un progetto di design, e amo l'idea di poter realizzare un prodotto che non si limiti a essere semplicemente un oggetto esteticamente piacevole, ma che al contrario incorpori una serie di dettagli che le persone possano notare e apprezzare".

La linea di tavoli Everywhere era proprio uno di questi progetti. Grabowski si concentrò su ogni minimo dettaglio, incluso un componente che difficilmente si riesce a notare se non girando il tavolo sottosopra. "Per me, un prodotto Herman Miller deve essere caratterizzato da una continuità visiva in ogni singolo dettaglio, sia che si tratti di un componente superiore, inferiore, interno o esterno".

Grabowski è particolarmente orgoglioso della linea Everywhere, poiché ritiene che esemplifichi perfettamente i valori in cui egli crede in qualità di designer. "La semplicità di questa linea di tavoli riduce al minimo la confusione visiva negli spazi attivi, conferendo all'ambiente un senso di ordine e tranquillità: si tratta di forme semplici capaci di suscitare una reazione emotiva".

divider