divider

Design correlati

Sostenibilità ambientale

Sgabello Mirra 2

Sgabello Mirra 2

Lo sgabello Mirra 2 garantisce sostegno dinamico in ogni configurazione in cui collaboratori in piedi e seduti desiderano essere sulla stessa linea di visuale. Grazie a superfici dinamiche ideate in modo da rispondere a ogni minimo movimento e a regolazioni semplici e intuitive che contribuiscono a ottimizzare la postura, gli sgabelli Mirra 2 abbinano comfort immediato ed ergonomia personalizzata in un unico sofisticato design.

Storia del design

Dieci anni dopo l'introduzione di Mirra, durante i quali sono stati venduti oltre 1,5 milioni di esemplari, i designer di Studio 7.5 hanno ritenuto che fosse giunto il momento di fare delle valutazioni e, se necessario, di ripensare il design originale. Per un motivo, hanno osservato: il lavoro è in continua evoluzione. Le persone sono in movimento, e più si muovono e maggiore è il bisogno di un supporto che si muova con loro.

Proprio per favorire l'adattamento agli stili di lavoro emergenti, i designer hanno ritenuto che l'idea di una seduta altamente personalizzabile potesse essere ancora valida. Pur conservando lo stile atletico e le regolazioni intuitive dell’originale, Studio 7.5 ha rielaborato forma e materiali di quell’idea, praticamente in ogni aspetto di Mirra 2.

Con l’ausilio di modelli a grandezza naturale, i designer di Studio 7.5 hanno testato la validità dei loro progetti e delle loro componenti. Per Mirra 2, ogni componente è stato sottoposto a una valutazione tattile e reale sino a quando ne è emersa una soluzione di impareggiabile eleganza.

Ripartendo dalla sua tradizione di prima seduta da ufficio sviluppata interamente sui principi del design per l’ambiente, Mirra 2 porta il design sostenibile a un livello più elevato attraverso un miglior utilizzo e riutilizzo dei materiali. Nel riprogettare Mirra, come in ogni loro lavoro, il mantra di Studio 7.5 è stato: "Ogni molecola conta". Questo significa che l'attento esame di ogni elemento è essenziale per utilizzare la minore quantità di materiali possibile, non rinunciando a prestazioni più avanzate.

divider